Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Dipartimento danza

Roma e l'arte, Roma e la danza: un binomio inscindibile di bellezza, passione, storia, arte e movimento.
Un amore corrisposto, quello tra la città eterna ed arte coreutica, che rende stimolante pensare di proporre una nuova Accademia. Una accademia che stimoli e accresca questo amore, perchè la danza è senza dubbio una delle prime forme di comunicazione adottate dall’essere umano. Una vera e propria arte performativa che si esprime attraverso il movimento del corpo umano, seguendo l'improvvisazione oppure attraverso la decodificazione del movimento in coreografia. Presente sin dall'antichità insieme alle altre arti tradizionali quali il teatro e la musica, che spesso l’accompagnano, si differenzia da queste in quanto vero e proprio stato mentale, capace di recare benefici sia psichici che fisici. Non è un caso infatti che la danza sia stata parte integrante dei rituali, della preghiera, di tutti i momenti di aggregazione delle collettività, dalle feste popolari alle occasioni cerimoniali. Esaminando il progredire nel corso dei secoli delle idee sull’uomo e sulle sue possibilità di comunicazione ed espressione attraverso il movimento, emergono le caratteristiche e le peculiarità della danza come esperienza sociale e di partecipazione rituale collettiva, come evento artistico e realtà spettacolare. Un corpo che danza rivela tanto se stesso e la persona che incarna, quanto la sua appartenenza ad una società.
Anche la danza è una realtà regolata da aspetti sociali e culturali ben definiti. E’ contemporaneamente una manifestazione del corpo singolo e di quello collettivo, riconosciuto come degno di attenzione e di interessi.
Storicamente, quindi, la danza è stata utilizzata nelle diverse situazioni non solo per rappresentare immagini e forme legate a quelle idee, quindi una vera e propria arte, ma è divenuta di volta in volta la portavoce di valori morali e religiosi, di istanze rituali, di esigenze pratiche, codice di comportamento, elemento di distinzione sociale(come nel Settecento) a ornamento legato al folclore e alla tradizione, a mezzo per educare e passare valori e principi socialmente riconosciuti. Un corpo che danza è comunque sempre anche un corpo allenato e preparato per essere pronto ed all’altezza del suo compito, un corpo efficace e virtuoso. Ora, se queste poche considerazioni vengono accomunate ad un altro concetto, quello di un accademia professionale per l'Arte, troviamo nell'Aimart il luogo perfetto, vocato all'evoluzione e all'accrescimento di questa arte performativa.

LA SCHOOL DANCE COMPETITION E' STATA RINVIATA A SABATO 22 OTTOBRE 2016 La prima rassegna coreografica rivolta a tutte le scuole di danza del Lazio, in cui il lavoro coreografico più rappresentativo e il talento dei propri allievi saranno i veri protagonisti. Un evento dedicato a tutti coloro che vivono…
1° CORSO Danze Urbane  Le lezioni si svolgeranno 3 giorni a settimana, per 4 ore giornaliere. Il corso si svolgerà principalmente la mattina dalle 09:30 alle 13:30. Le materie integrative o i workshop potranno essere svolti anche nel pomeriggio. Gli studenti saranno avvisati sempre anticipatamente. Al termine del Corso, saranno…
CORSO INTENSIVO di Danza Moderna (Durata 4 Weekend) Le lezioni si svolgeranno in 4 weekend per un totale di 64 ore. Il corso si svolgerà dalle 10.00 alle 18.00 con un’ora di pausa pranzo e mezz’ora nel pomeriggio. Potranno partecipare al corso ballerini che siano già in possesso di una…
1° CORSO di Avviamento alla Danza Moderna Obiettivo: Alta formazione nella disciplina della Danza Moderna; Cadenza delle lezioni: 4 giorni a settimana per 4 ore giornaliere. Requisiti di ammissione Potranno partecipare al Corso cittadini europei o extracomunitari maggiorenni (18 anni compiuti), in regola con il permesso di soggiorno, che abbiano…