Romano David

Romano David

MUSICA DA CAMERA

David Romano è la Spalla dei secondi violini dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Nato a Napoli nel 1972, si diploma presso il conservatorio della sua città sotto la guida di Aldo Pavanelli.

Segue i corsi di perfezionamento tenuti da Pavel Vernikov e Zinaida Gilels presso l’Accademia di Alto Perfezionamento di Portogruaro.

Nel 1995-96 si perfeziona in Musica da Camera con Riccardo Brengola presso l’Accademia Musicale Chigiana dove gli vengono assegnati Diploma di Merito, Diploma d’Onore ed una borsa di studio grazie alla quale partecipa, unico violinista europeo, all’Okinawa Music Camp and Festival di Okinawa, Giappone.

Nel 1999 consegue il Konzert Diplom presso la Musik Akademie der Stadt di Basilea dopo un triennio di studi nella konzert Klasse di Adelina Oprean.

Frequenta presso la Scuola di Musica di Fiesole i corsi di Musica da Camera tenuti da Piero Farulli, Dario De Rosa, Milan Skampa. Fondamentale nella sua formazione l’incontro con Giuseppe Principe, con il quale affronta il repertorio di Spalla d’orchestra.

Vincitore in numerosi concorsi cameristici nazionale ed internazionali (Città di Modena, Città di Napoli, Estate Musicale di Portogruaro, Lucus di Potenza..) è tra i vincitori del Concorso Biennale di violino Città di Vittorio Veneto.

Già Primo violino dell’Orchestra Giovanile Italiana, Spalla dei Secondi dell’Orchestra Regionale del Lazio e Primo violino Solista della Nuova Orchestra Scarlatti, dal 1996 è membro stabile dell’Orchestra Sinfonica dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia compagine con la quale ha suonato nelle più importanti sale del mondo – Philharmonie di Berlino, Musikverein di Vienna Concertgebouw di Amsterdam, Festspielhaus di Salisburgo, Opera City Hall di Tokyo, Teatro alla Scala di Milano – e sotto la direzione dei più grandi direttori quali: Pappano, Abbado, Dudamel, Harding, Maazel, Temirkanov, Gergiev, Rozdenstvensky, Pretre, incidendo per tutte le major discografiche.

Ospite di molteplici festival, suonando in formazione cameristica dal duo all’ottetto ha collaborato tra gli altri con Pavel Vernikov. Alain Meunier, Massimo Quarta, David Grimal, Emanuele Segre, Ezio Bosso, Franco Petracchi, Carlo Bruno, Leonidas Kavakos, Martha Argerich, Antonio Pappano, Mario Brunello, Michele Campanella, Domenico Nordio, Beatrice Rana, Alessandro Carbonare, Mario Montore, Andrea Oliva, Francesco Di Rosa.

E’ membro fondatore del Sestetto Stradivari con il quale ha all’attivo concerti per le più prestigiose associazioni concertistiche italiana e straniere, con tour in Sud America, Cina, Spagna – Accademia Musicale Chigiana, Accademia Nazionale di Santa Cecilia, Festival MiTo, Fondazione Teatro Petruzzelli Bari, Associazione Scarlatti Napoli. Teatro Coliseum Buenos Aires, Teatro Amazonas Manaus, Teatro Solis Montevideo, Palau de la Musica Valencia. Nell’inverno 2020 il Sestetto Stradivari effettuerà una tournee di 20 concerti nelle più importanti venues della Germania.

Con il Sestetto Stradivari incide per la VDM Records e Novantiqua www.sestettostradivari.com

David è ideatore e Direttore Artistico di Villa Pennisi in Musica – Summer School&Festival – che nella sua ultima edizione ha realizzato 6000 persone di pubblico, mettendo in scena 13 concerti in 14 giorni, con 130 studenti da tutto il mondo. VPM che si svolge in estate presso la villa di famiglia del compositore Francesco Pennisi ad Acireale – Catania – è un unicum, un momento di incontro didattico e formativo per musicisti, architetti, video maker, fotografi. www.vpmusica.com

Nel 2019 crea Max 70, rassegna di musica da camera che ha la pretesa di riportare la musica da camera nella sua sede naturale, la camera appunta, un meraviglioso salone del settecento all’interno di Villa di Donato a Napoli.

 

Suona uno strumento di Lorenzo Ventapane, Napoli 1830 e un Alessandro Ciciliati, Ferrara 2008

 

📝Sono aperte le iscrizioni per l’Anno Accademico 2019/2020