Giuseppe Nese

Giuseppe Nese

Giuseppe Nese

FLAUTO TRAVERSO

Considerato uno dei flautisti italiani più interessanti della sua generazione “ da MusicBoom di E. Renna” è nato ad Essen (Germania), ha compiuto gli studi musicali in Italia diplomandosi con il massimo dei voti sotto la guida di Edda Silvestri. Si perfeziona in Svizzera presso il Conservatorio di Winterthur sotto la guida del M° C. Klemm conseguendo il “Konzert-Diplom. Ha seguito le Masterklass di A. Blau, M. Larrieu, A. Persichilli, K. Pasveer, K. Stockhausen, N. Eidler, Y. Diaz.

Ha tenuto concerti da solista in Italia (Teatro Ghione di Roma, Teatro Diana di Napoli, Teatro di Porta Romana a Milano, Sala degli Specchi del Teatro Petruzzelli di Bari, Teatro di Città Sassari, Palazzo Braschi-Villa Medici-Villa Torlonia a Roma, Sala del Conservatorio di Bologna, Milano e Pesaro, Aula Magna Università degli stranieri di Perugia, Università di Messina, etc.) e all’estero (Oman, Romania, Etiopia, Russia, Svizzera, Austria, Germania, Spagna, Francia, Repubblica Ceca, Turchia, Giappone, Belgio, Polonia, etc.) ha effettuato registrazioni radiotelevisive per la RAI, la Radiotelevisione Rumena, Rai International, la Radio televisione Etiopica, la radio di stato Russa. Ha eseguito gran parte del repertorio solistico con orchestra; si è prodotto nell’ambito dei Festival ROMAEUROPA e del Festival di Saratov (Russia) con la Filarmonica di Stato, del Festival Internazionale di Musica da Camera di Brasov (Romania), del Festival Internazionale di Sitges (Spagna) con l’Orchestra Filarmonica di Barcellona, del Festival da Camera dell’Adriatico con l’orchestra del festival, con “Orchestra “U. Giordano” di Foggia, con I Solisti di Sofia, con “I solisti Aquilani”, con l’orchestra MIAM Oda di Istanbul, l’Orchestra Sinfonica Oltenia di Craiova . Ha eseguito importanti composizioni alla presenza degli autori quali Goffredo Petrassi che ne ha lodato la “… padronanza tecnica e l’efficacia esecutiva…”, Hanz Werner Henze, G. Manzoni, E. Renna, A. Solbiati,etc. Dedicatario di opere moderne e prime esecuzioni di E. Renna.

Vanta prestigiose collaborazioni come quella con i flautisti Peter-Lukas Graf, A. Persichilli e D. Milozzi, il chitarrista P. Garzia, i pianisti A. Katz, A. Soler e P. Camicia e S. De May, i violinisti J. Palomares e C. Askin, i violoncellisti Vito Paternoster e Luc Tooten, il batterista E. Fioravanti, il gruppo “I FIATI di Roma”, il Trio Haydn, Il Trio Italiano Barocco, Quartetto Ensemble, Nuovo Trio Weber, Il Trio Pleyel, Europe Trio.

Membro di giurie in concorsi nazionali ed internazionali Syrinx giovani, Vieste, Scaramuzza di Crotone, Caramanico, Paola. La sua ricerca è rivolta inoltre alla didattica del flauto che dal 1990 lo porta ad essere regolarmente invitato a tenere corsi musicali estivi da numerose istituzioni musicali in Italia ed all’estero (Conservatorio di Novara, Conservatorio di Saratov (Russia), Conservatorio di Cadiz (Spagna), Escola de Traball Artistic y corporal di Barcellona, Crotone-Musica, Bassiano Festival, Festival dell’Adriatico, Festival Savinese, Conservatorio di Malaga, Conservatorio di Úbeda, Conservatorio di Pescara, di Campobasso, Norma Musica Festival, Falaut Campus e Falaut Festival).

Ha inciso per Megaride (Napoli) il concerto vestito a teatro “Dalle corde del flauto di Giuseppe Nese”, per Videoradio il CD “Un Flauto virtuoso” anche in MP3 per virginmega.fr, per Puncta (live) con i Fiati di Roma. Attualmente insegna al Conservatorio di Musica di Stato “A. Scontrino” di Trapani.